Scherzi da non fare quando si lavora in medio/alta quota.

Buongiorno dal Blog Only Rent!

Oggi parleremo di un’argomento particolare che molti potrebbero considerare come di “poco conto” ma di cui in realtà è stata emessa anche una sentenza dalla parte della Cassazione.

Obbligare una persona che sta eseguendo lavori in quota a restare su un tetto, su un soppalco o su una qualsiasi superficie rialzata, impedirgli di scendere perché si toglie la scala che avrebbe dovuto usare per scendere: è reato.

Se una persona fa manutenzione su un tetto e qualcuno, per fargli uno scherzo o un dispetto, gli toglie la scala appoggiata alla parete dell’edificio che è servita a chi è sul tetto per salire e che gli sarebbe servita per scendere e il malcapitato rimane sul tetto per svariati minuti fino a che non gli viene restituita la scala è reato punibile con la reclusione.

Non importa se a sottrarre la scala sia il proprietario dell’abitazione su cui l’uomo è salito senza autorizzazione e che lo faccia per difendere la proprietà privata. Non si può parlare di esercizio arbitrario delle proprie ragioni o di legittima difesa.

Un comportamento di questo tipo è reato di “violenza privata”. L’ha chiarito la Cassazione nella sentenza 23391/17 del 12 maggio 2017. In tutti i casi scatta il reato di violenza privata per il quale il codice penale prevede la reclusione fino a quattro anni. Essendo un reato che prevede una pena inferiore a 5 anni, il colpevole può chiedere il beneficio della “tenuità del fatto”, cioè archiviazione del procedimento penale e la non applicazione delle sanzioni. Comunque, chi è stato costretto a rimanere sul tetto perché non ha più la scala, può chiedere il risarcimento del danno.

 

Il testo unico 81/2008, articoli 105 e seguenti, ci dà la definizione di lavori in quota: “un’attività lavorativa che espone il lavoratore al rischio di caduta da una quota posta ad altezza superiore a 2 m rispetto a un piano stabile”. Questo rischio raggiunge il suo massimo nei cantieri temporanei e mobili (come nel caso dello “scherzo della scala”): interessa infatti tutte le attività lavorative che espongono i lavoratori a rischi di caduta da più di 2 metri, e in particolare interessa i manutentori di fabbricati e/o di impianti.

Gli addetti, in relazione alle protezioni adottate dal datore di lavoro, devono sempre operare nel rispetto delle norme sulla sicurezza, con dispositivi di protezione individuale. L’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale contro le cadute dall’alto è subordinato all’addestramento dell’operatore. Ma se qualcuno toglie la scala al lavoratore, nulla possono i dispositivi e le norme di sicurezza.

Nello specifico, raccomandiamo per chi effettua noleggi “a freddo” con le nostre piattaforme aeree Only Rent di evitare questo genere di “giochi” manovrando le piattaforme aeree, i lavori in media/alta quota richiedono assoluta concentrazione e serietà per essere svolti nella maniera più professionale possibile, è proprio per questo che lo staff Only Rent consiglia sempre la tipologia di noleggio “a caldo” ossia con un operatore specializzato che si dedica unicamente a manovrare la piattaforma e che vi permetta di lavorare in tutta tranquillità.

 

Corsi di formazione con Only Rent

corsi only rent

La ONLY RENT s.r.l. oltre ad essere un centro di noleggio di piattaforme aeree a Palermo è anche un centro di formazione i cui Istruttori sono riconosciuti e certificati dall’ IPAF, esegue dal 2010 corsi di formazione specifici e dettagliati su macchinari di diverse tipologie in perfetta armonia e rispetto della normativa vigente D.lgs. 81/2008 e D.lgs. 106/2009. Il nostro staff , composto da docenti qualificati riconosciuto da diverse associazioni di notevole importanza con attestati e riconoscimenti, trasferisce la propria esperienza decennale sull’utilizzo dei macchinari permettendoci di essere tra le prime realtà in Sicilia della formazione del personale, destinato all’uso di macchine complesse quali le piattaforme aeree.

camion_gru_only rent

 

Il contenuto del corso da noi svolto copre i seguenti principali argomenti:

– riferimenti alla normativa vigente

– diverse tipologie di macchinari presenti in commercio

– utilizzo in sicurezza delle piattaforme aeree

– controlli prima dell’inizio dell’attività

– cosa fare al termine del turno di lavoro

– dispositivi di protezione individuali

– test finale (teorico e pratico) con valutazione

IPAF

In sicurezza con Andy Access

onlyrent

Buongiorno,

Oggi noi della Only  Rent s.r.l. di Palermo vi proponiamo una serie di immagini ideate dalla International Powered Access Federation (IPAF) per promuovere l’uso efficace e sicuro delle piattaforme aeree in tutto il mondo.

La messa in sicurezza dei nostri clienti è fondamentale per noi di Only Rent, infatti, tra gli 8 buoni motivi per cui sceglierci uno dei punti chiave è:

  • prima di consegnare uno dei nostri macchinari a noleggio vi garantiamo la familiarizzazione delle attrezzature con personale qualificato e formato;

attacca cordino  conosci la macchina

Ecco qui i simpatici e utili poster di Andy Access – che vedono come protagonisti i personaggi di Andy Access e Hugh Hazard – che forniscono preziosi insegnamenti e danno forza ai messaggi chiave che Only Rent tiene sempre a comunicare ai propri clienti per il corretto e sicuro utilizzo delle piattaforme aeree.

ispezioni pre ut terreno insidioso striscioni piattaforma procedura emergenza fasi carico scarico caduta materiali

La promozione dell’uso sicuro delle piattaforme aeree di lavoro è una parte fondamentale del nostro lavoro; la Only Rent s.r.l. di Palermo ha sempre individuato nella collaborazione con il cliente, la chiave corretta per poter instaurare un serio e proficuo rapporto di fiducia.

Proprio sulla base di queste riflessioni abbiamo potenziato il servizio di assistenza alla clientela composto da una squadra di collaboratori ci in tempo reale offrono valide soluzioni alle richieste. Prenotazioni, consegna e ritiro, assistenza, informazioni sul noleggio, troveranno una risposta professionale ed immediata.

 

fonte poster Andy Access: http://www.ipaf.org/it/risorse/andy-access/