Verifiche Pre-operative nel Noleggio “a freddo”

Oggi nel blog di OnlyRent Noleggio parleremo dell’importanza dei controlli da effettuare giornalmente prima di utilizzare una piattaforma aerea.

L’ennesimo infortunio mortale capitato a un giardiniere nell’utilizzo di una piattaforma aerea mette in risalto come una superficiale formazione e l’ignoranza di precise disposizioni di sicurezza all’utilizzo di queste attrezzature, per operare in quota, siano alla base dell’incidente.

La dinamica dell’incidente riguarda l’attività di potatura di alcune piante:

Il giardiniere stava operando in quota all’interno del cestello quando all’improvviso lo stesso si sganciava dal telaio del braccio rovinando a terra. Nella caduta l’operatore, causa la mancanza del sottogola, perdeva l’elmetto protettivo e sbatteva violentemente il capo a terra morendo sul colpo.

L’indagine da parte delle autorità competenti rilevava che il cestello si era sganciato perché il fermo di fissaggio al braccio, privo di coppiglia, si era sfilato.

Nonostante i due dipendenti abbiano testimoniato che il cestello fosse correttamente agganciato al braccio e le minuziose ricerche nell’area di lavoro, il perno di fissaggio e la coppiglia, non sono state trovate.

Il che fa pensare che forse questi elementi già mancavano all’inizio delle lavorazioni.

Eventi simili non sono nuovi, spesso sono dovuti alla mancata effettuazione dei controlli giornalieri: nel Manuale di uso e manutenzione il costruttore ne prescrive l’obbligo da parte del manovratore.

I principali controlli riguardano:

  • I livelli
  • Il controllo di perni e boccole
  • Il funzionamento dei sistemi di sicurezza
  • Le criccature
  • Il serraggio dei bulloni
  • Perdite idrauliche
  • Funzionamento dei comandi

Riguardo all’importanza di queste verifiche per-operative la Direzione Generale Sanità della Regione Lombardia con il Decreto n. 6551 dell’8 luglio 2014 ha emanato le “Linea guida ‘Uso delle Piattaforme di Lavoro Elevabili’, ” rilevando l’obbligo delle seguenti misure:

– “eseguire un controllo per-operativo approfondito della macchina ed effettuare la prova di tutte le funzioni prima di ogni turno di lavoro, compresa la funzionalità dei dispositivi ad ‘uomo presente’ quali, ad esempio pedali, blocchi meccanici delle leve di comando, doppio comando, ecc.;

– assicurarsi che tutti i pittogrammi di sicurezza siano leggibili;

– controllare il funzionamento dei segnali luminosi (giro faro, spie, ecc.) e sonori;

– verificare visivamente le principali parti strutturali della macchina come ad esempio le articolazioni, le principali saldature, sistemi di fermo dei perni, integrità dei parapetti e del cancello di accesso, ecc.

– non utilizzare la macchina in caso di perdite di olio idraulico o di aria.

Nel caso di accessibilità limitata alle parti da verificare a causa della presenza di sporco e/o grasso occorre provvedere alla pulizia delle zone da controllare”.

E’ importante che i nostri clienti nel momento in cui noleggiano le nostre piattaforme “a freddo” siano consapevoli dei controlli da effettuare e di quale sia l’uso corretto della piattaforma per la loro sicurezza.

 

fonte:Farag formazione

Studio dei rischi del territorio e le situazioni degli edifici residenziali.

Buongiorno,

Oggi nel Blog di Only Rent Noleggio trattiamo l’importante argomento che riguarda lo studio dei rischi del territorio e le situazioni degli edifici residenziali.

Only Rent come sapete bene, si occupa del noleggio di piattaforme aeree autocarrate, semoventi, ragno e pantografi; furgoni cassonati con gru e ponteggi sospesi ed ascensori, siamo quindi sempre a lavoro con ditte che noleggiano i nostri mezzi anche per esigenze di questo genere.

Ecco perchè oggi trattiamo questo importante argomento tratto dal blog ediltecnico.it 

Il programma di prevenzione contro i terremoti Casa Italia,  presentato da Giovanni Azzone in Commissione parlamentare di inchiesta su sicurezza e degrado delle città, vedrà la creazione di un database unico nel quale i luoghi vengano classificati secondo il loro grado di pericolosità (potrebbe essere pronto entro marzo). E’ previsto anche l’inizio dei lavori per la messa in sicurezza in dieci cantieri “tipo”, selezionati da Renzo Piano e ad oggi non ancora resi noti, che vogliono essere un esempio di quegli interventi da realizzare per la messa in sicurezza degli edifici senza compromettere la qualità della vita degli abitanti.

Scopo finale è quello di riuscire a mettere in sicurezza gli edifici prestando attenzione al contesto socio-economico in cui si trovano e consentendo a chi li abita di rimanerci a vivere.

Lo studio dei rischi del territorio

Tre i punti su cui si sta lavorando:

  • capire come ridurre la pericolosità dei luoghi
  • identificare le condizioni di vulnerabilità degli edifici e studiare gli interventi che la potrebbero ridurre
  • identificare i luoghi a rischio tali che richiedono un intervento normativo.
 

A breve e medio termine si prevede di raggiungere tre obiettivi:

  • rendere disponibili e comprensibili le principali misure per ogni comune italiano
  • ricostruire le politiche di prevenzione del rischio di carattere naturale e sociale per individuare punti di forza e di debolezza
  • preparare una proposta di intervento di prevenzione che, per il primo anno, sarà incentrata sul tema della sismica tramite la riduzione del grado di vulnerabilità del patrimonio edilizio

La situazione degli edifici residenziali

I numeri relativi agli edifici residenziali in Italia: su 12 milioni di edifici, 7 milioni sono in muratura portante e più della metà si trova nei centri urbani, il 67 – 68% si trova nelle aree periferiche e ultraperiferiche. Meno del 30% degli edifici residenziali sono in calcestruzzo, di cui il 39% nei centri urbani e il 17% nei comuni periferici.

Il 30% degli oltre 3 milioni degli edifici costruiti prima del 1945 si trova nelle aree interne appenniniche e per quanto riguarda il livello di conservazione ha sottolineato un divario tra Nord e Sud a vantaggio del Nord.

Ha infine sottolineato che fino a ora le politiche sono state scarse, si sono susseguiti piani nazionali e programmi di riqualificazione che però non hanno messo i comuni in condizione di poter gestire la situazione a causa sella valutazione scarsa ed episodica poiché gli indicatori da rispettare per la selezione delle aree di intervento hanno rappresentato un filtro molto debole.

15 Anni di Noi

Buongiorno!

Oggi nel Blog OnlyRent celebriamo 15 anni di attività e vi raccontiamo un po’ di noi:

La Only Rent s.r.l. di Palermo è nata proprio in questa città nell’aprile del 2001, vanta quindi 15 anni di attività.

All’inizio avvia la propria attività attraverso il noleggio di auto e veicoli commerciali leggeri.

Dal 2009 potenzia il settore legato al noleggio verso gli operatori del settore edile inserendo piattaforme aeree, i ponteggi mobili elettrici, i montacarichi e i ponteggi sospesi.

Only Rent s.r.l. è un’azienda giovane e dinamica che risponde alle sfide del mercato con affidabilità, grinta e competenza, affrontando il futuro con entusiasmo e con la continua ricerca di perfezionamento per migliorare l’offerta per la propria clientela.

La Only Rent s.r.l. di Palermo è oggi in grado di offrire alla propria clientela una disponibilità 365 giorni all’anno, di macchine ed attrezzature in grado di far fronte a qualsiasi tipo di situazione.
Abbiamo sempre cercato di proporci come partner dei nostri clienti attraverso la consulenza prima e poi attraverso un servizio di assistenza puntuale ed efficiente.

La Only Rent s.r.l. di Palermo ha sempre individuato nella collaborazione con il cliente, la chiave corretta per poter instaurare un serio e proficuo rapporto di fiducia.

Proprio sulla base di queste riflessioni abbiamo potenziato il servizio di assistenza alla clientela composto da una squadra di collaboratori che in tempo reale offrono valide soluzioni alle richieste. Prenotazioni, consegna e ritiro, assistenza, informazioni sul noleggio troveranno una risposta professionale ed immediata.

Oggi rappresenta una delle realtà più rilevanti nel settore a livello regionale.

8 buoni motivi per scegliere Only Rent s.r.l. Palermo:

  • flotta di macchine nuove e in ottimo stato sempre a disposizione per ogni necessità ed esigenza;
  • garanzia e sicurezza: le nostre macchine sono sempre conformi alle disposizioni di legge e verificate a norma di legge;
  • assicuriamo alla nostra clientela una disponibilità 360. giorni all’anno 24 ore su 24;
  • prima di consegnare uno dei nostri macchinari a noleggio vi garantiamo la familiarizzazione delle attrezzature con personale qualificato e formato;
  • consulenza gratuita per tutte le necessità;
  • numeri di telefono dedicati per ogni tipo di esigenza;
  • le nostre tariffe sono sempre personalizzate e i costi deducibili al 100%.

             

Perchè Noleggiare una piattaforma aerea è meglio che acquistarla.

Buongiorno a tutti dal blog di Only Rent, 

Oggi parleremo della ragione per cui è meglio noleggiare una piattaforma aerea invece di acquistarla.

Con l’ausilio della piattaforma aerea è possibile effettuare qualsiasi tipo manutenzione disposte in grandi altezze, come lavori su facciate di costruzione, lavori di ripristino e messa in sicurezza cornicioni, balconi e prospetti o anche controlli per quanto riguarda tetti, mansarde etc.
Inoltre, se il lavoro da effettuare è situato in una zona che affaccia su una strada generalmente molto trafficata, con una piattaforma aerea è possibile operare senza il bisogno di montare un’impalcatura che potrebbe recare enormi problemi alla circolazione su tale strada, rischiando di causare problemi a pedoni, automobilisti e a coloro che stanno operando su di essa.

 

Oltre al settore edilizio,  le piattaforme aeree hanno estrema versatilità in tanti altri campi, praticamente qualsiasi campo che richieda una postazione fissa e alta.

Un esempio pratico potrebbe essere la necessità di potare un albero particolarmente alto, o addirittura quello di dover girare una scena di un film, magari per dare l’effetto “action” di ripresa da un elicottero.

 

Qui arriviamo al punto della convenienza del noleggio, il fatto che macchinari come le piattaforme aeree, specifici per svolgere un qualsiasi compito che esca dall’ordinaria amministrazione, siano disponibili per il noleggio piuttosto che per l’acquisto è di enorme utilità, oltre che lavorativa anche economica, ciò può essere confermato da qualsiasi lavoratore che si è trovato almeno una volta nella situazione di doverne noleggiare uno.

Andare a spendere una consistente somma di denaro per una piattaforma, e i costi di gestione che ne comporta, soltanto per poter svolgere di rado qualche lavoro è chiaramente un enorme spreco di denaro ed una spesa che si va ad aggiungere al già precario bilancio delle piccole imprese in Italia.

Da 15 anni la Only Rent è al servizio dei lavoratori per il noleggio di piattaforme aeree a Palermo autocarrate, semoventi, pantografi, ragno, cassonati, furgoni e vetture e offre assistenza tramite i consulenti per fornire il mezzo più adatto alle esigenze del cliente e la possibilità di noleggio con operatore o a freddo al miglior prezzo garantito.

Seguici sui social per rimanere sempre informato sulle nostre offerte e Iscriviti alla nostra newsletter.

 

 

Obbligo di abilitazione per manovrare PLE

Buon giorno dal blog della OnlyRent, 

Nei lavori edili in quota, va sempre più diffondendosi l’uso delle piattaforme aeree, chiamate in gergo anche autocestelli.

All’uso di questa attrezzatura – che viene spesso utilizzata sia per attività a grandi altezze (in alternativa all’utilizzo di opere provvisionali), sia per lavorazioni a quote relativamente basse (in alternativa a scale e ponti su ruote) – sono purtroppo correlati molti infortuni gravi.
Per utilizzare in sicurezza una piattaforma aerea  “devono essere presi in considerazioni vari elementi. Alcuni di questi sono correlati alla tipologia e alle caratteristiche della macchina utilizzata; altri all’ambiente di lavoro; altri ancora alla tipologia di lavoro da eseguire con l’ausilio della PLE. Molti di questi elementi, se non correttamente considerati e valutati, possono causare infortuni gravissimi, anche mortali”.
Alcune distinzioni per il noleggio di piattaforme aeree:
nolo a freddo: “quando il noleggiante mette a disposizione dell’utilizzatore la sola attrezzatura di lavoro”. Il nolo a freddo, “quando non prevede l’installazione, è, pertanto,equivalente alla mera fornitura di un’attrezzatura”;
nolo a caldo: “quando il noleggiante mette a disposizione dell’utilizzatore l’attrezzatura di lavoro insieme ad un proprio lavoratore con specifiche conoscenze e competenze per il suo utilizzo nei luoghi in cui opera lo stesso utilizzatore in regime di appalto o subappalto.

Noleggio con operatore

Tra le cause più frequenti di incidenti si annoverano:
-il ribaltamento della macchina dovuto a errato posizionamento o stabilizzazione o a cedimento del terreno, il cedimento o ribaltamento causato da sovraccarico;
-il ribaltamento durante la fase di carico o scarico su mezzi di trasporto;
-l’urto con altri mezzi in movimento;
-l’urto con strutture fisse;
-l’intrappolamento tra la base e la struttura;
-la discesa incontrollata per guasto ai componenti;
-l’intrappolamento con parti mobili;
-le cadute dal cestello;
-la folgorazione per  contatto con linee elettriche in tensione;
-la manutenzione carente e i cedimenti strutturali.
divieto-accesso-non-addetti
Per queste ragioni secondo la Nuova Legge sulla sicurezza aggiornata nel 2009 non è assolutamente possibile utilizzare la Piattaforma di Lavoro Aerea senza essere in possesso dell’Abilitazione.
Secondo legge questo è il solo modo per poter utilizzare la Piattaforma, fino ad allora il mezzo non si potrà movimentare.
elevo-corsi-formazione-piattaforme-aeree-elevabili-ipafe9588d2561
Da anni noi della OnlyRent ci occupiamo del noleggio di piattaforme aeree e furgoni a palermo per lavori di edilizia per aziende e privati, è importante per noi trasmettere queste informazioni sulla sicurezza in modo che il nostro cliente sia sempre informato sulle normative e le leggi che regolano l’utilizzo delle suddette piattaforme.
FONTE: http://www.puntosicuro.it/sicurezza-sul-lavoro-C-1/tipologie-di-rischio-C-5/attrezzature-macchine-C-45/inail-un-manuale-per-l-uso-in-sicurezza-delle-piattaforme-mobili-AR-12684/

PLE per montaggio e smontaggio delle luminarie Natalizie

Buongiorno dal blog Only Rent,

Le luminarie natalizie hanno sempre un grande fascino.

Improvvisamente le città cambiano il proprio aspetto e si vestono di luci, diventando lo scenario luminoso del nostro Natale.
Ma come avviene questo cambiamento nelle nostre città?

natale_udine        christmas-christmas-lights-city-light-lights-snow-favim-com-41850_large

L’installazione e la manutenzione delle luminarie richiedono infatti un prezioso alleato: le piattaforme aeree, strumenti ideali per lavorare in altezza in totale sicurezza e ottimizzando tempi e costi.
Le piattaforme aeree autocarrate OnlyRent sono adatte a operare in città grazie alla loro versatilità e ad alcune preziose caratteristiche, studiate appositamente per facilitare il lavoro in altezza e renderlo sempre più sicuro.

STABILIZZAZIONE : i nostri modelli di piattaforme aeree sono tutte provviste di stabilizzatori che permettono di affrontare dislivelli di suolo con escursione fino a 220 mm, una soluzione ottimale quindi per lavorare su terreni non perfettamente pianeggianti o lungo i marciapiedi. Grazie alla configurazione variabile, è possibile lavorare con stabilizzatori in sagoma o estesi a destra/sinistra o completamente estesi, ideale per lavorare in centri storici, lungo strade trafficate, a bordo marciapiede.

JIB:  questi modelli presentano un’estensione del braccio che permette di superare agevolmente ostacoli e raggiungere punti di difficile accesso, un valido aiuto quindi per la manutenzione di insegne e installazioni luminose poste in prossimità di tetti, capriate o sottopassaggi.

DOPPIO CORRIMANO: per evitare lo schiacciamento delle mani dell’operatore, OnlyRent ha previsto per tutte le piattaforme aeree in produzione un doppio corrimano nel cestello che protegge le mani degli operatori durante le fasi di movimentazione.

POSTAZIONE DI COMANDO A TERRA: una console collegata con un cavo permette la movimentazione della parte aerea della piattaforma direttamente da terra, in piena sicurezza per l’operatore a terra e l’addetto in piattaforma. Il sistema garantisce piena visibilità delle operazioni a favore di sicurezza e comfort di utilizzo.

Offerte di Dicembre

15267880_1221156157932761_1832988154206172889_n15325230_1219348534780190_987909023655049180_o

 

Buongiorno

Avete già adocchiato la super offerta che la Onlyrent ha riservato per Voi per il mese di Dicembre?

Si sa, a Natale siamo tutti più buoni, per questo la Only Rent Noleggio ha pensato ad un’offerta speciale!

Solo per il mese di Dicembre Noleggio furgoni anche senza carta di credito a partire da 40 Euro.

La ditta Only Rent infatti è una delle poche aziende in Italia che da la possibilità di Noleggiare i furgoni senza la garanzia della carta di credito.

Contattaci per un preventivo gratuito 091/7740121 – email: onlyrent@hotmail.it

15220024_1225116617536715_7872722953466418660_n

 

 

Disposizioni di sicurezza tra locatore e conduttore

noleggioonlyrent

Buongiorno!

Oggi nel blog della OnlyRent tratteremo un altro importante argomento riguardante la sicurezza, in particolare illustreremo le disposizioni di sicurezza rivolte a chi è proprietario o effettua noleggio di piattaforme aeree sancite dal Decreto Legislativo 81/2008 meglio conosciuto come “Testo Unico”, poi aggiornato nel Decreto Legislativo 106/2009 o “Testo Unico Aggiornato”.

Al suo interno di questo decreto vengono chiariti alcuni aspetti che nei testi delle leggi precedenti erano trattati in modo non particolare o addirittura per nulla trattati.

E’ per questo che oggi vorremmo fare un breve focus sui nuovi obblighi di legge per i noleggiatori e i concedenti in uso, che il Testo Unico dispone all’articolo 72:

1) Chiunque venda, noleggi o conceda in uso o locazione finanziaria attrezzature di lavoro deve attestare, sotto la propria responsabilità, che le stesse siano conformi, al momento della consegna a chi acquisti, riceva in uso, noleggio o locazione finanziaria, ai requisiti di sicurezza indicati nell’Allegato V del D.Lgs. n. 81 del 9 Aprile 2008

2) Chiunque noleggi o conceda in uso ad un datore di lavoro attrezzature di lavoro senza conduttore deve, al momento della cessione, attestarne il buono stato di conservazione, manutenzione ed efficienza a fini di sicurezza.
Dovrà altresì acquisire e conservare agli atti per tutta la durata del noleggio o della concessione dell’attrezzatura una dichiarazione del datore di lavoro che riporti l’indicazione del lavoratore o dei lavoratori incaricati del loro uso, i quali devono risultare formati conformemente alle disposizioni del presente titolo.

In base a quanto sopra esposto chiunque conceda o faccia noleggio di piattaforme aeree, come di qualsiasi altra piattaforma di lavoro, in uso, in locazione finanziaria o a noleggio deve:
– redigere una dichiarazione su propria carta intestata dove si attesta sotto la propria responsabilità che la piattaforma ceduta (in uso, in locazione finanziaria, a noleggio) è conforme, al momento della consegna, ai requisiti di sicurezza sopracitati e che se ne attesta il buono stato di conservazione, manutenzione ed efficienza ai fini della sicurezza.
Questa dichiarazione deve essere firmata da entrambe le “parti” (Concedente ed Utilizzatore) così da consegnare una copia al cliente e conservare l’altra per tutta la durata del contratto;

– farsi rilasciare dal “Cliente Datore di Lavoro” (Utilizzatore della Piattaforma) una dichiarazione su propria carta intestata nella quale si indicano le generalità dei lavoratori incaricati all’uso della macchina e che questi siano debitamente formati sull’uso della macchina stessa in conformità alle disposizioni del “Titolo III” del D.Lgs. n. 81 del 9 Aprile 2008. (anche questo in duplice copia e conservato per tutta la durata del contratto)
Per evitare sanzioni è importante che i contratti di “Noleggio, Locazione Finanziaria e Uso” stipulati siano accompagnati dalla documentazione sopra indicata.

noleggio-minivan-9-posti-cesena

Le nostre tipologie di piattaforme sospese a funi

Oggi nel blog della OnlyRent noleggio vi parleremo delle varie tipologie di Ponteggio sospeso a funi che mettiamo a disposizione per i nostri clienti, infatti, tra le varie tipologie di noleggio di piattaforme aeree che noi offriamo questa è una delle più specifiche:

13886391_1113980818650296_1871053664365952572_n

Ancorata dall’alto (su terrazzo) da mt.2 a mt. 12. E’ sospesa a mezzo organi flessibili (cavi di acciaio) e sollevata da argano a motore elettrico, destinato a persone e materiali inerenti al lavoro da eseguire, portata massima 500 kg (compreso 4persone).

13921104_1113980801983631_5144480119914245456_n

Il ponteggio sospeso è estremamente utile nelle operazioni rapide di manutenzione in cui è più agevole installare il supporto della piattaforma di lavoro sul terrazzo dell’edificio piuttosto che posizionare un ponteggio a partire dal piano stradale.

13872904_1113980851983626_9213734013873111839_n

Ecco le varie tipologie messe a disposizione per ogni tipo di esigenza con relativa illustrazione:

-Con pinza di ancoraggio a parapetto
-Con trave di sospensione
-Sospensione con testate di estremità
-Sospensione con testate a “C” 
Indeciso su quale sia quella adeguata per te?
Contattaci, esperti del settore troveranno la migliore soluzione per la tua esigenza.

13903342_1120387454676299_6506186420255092184_n

Caratteristiche tecniche furgoni

Spazio per il vostro business

750x423-citroen-jumper-multiples-combinaisons-33499

Oggi nel blog della OnlyRent parleremo delle caratteristiche tecniche dei nostri furgoni, infatti, oltre al noleggio delle piattaforme aeree a Palermo, noi della OnlyRent mettiamo a disposizione per il noleggio furgoni per lavoro con ampi spazi di carico a seconda delle esigenze dei nostri clienti, disponiamo di Jumpy, Jumper e Maxi Volume, e qui di seguito illustreremo in breve le loro caratteristiche tecniche.

Ricordiamo sempre che con la OnlyRent srl hai la possibilità di noleggiare Senza carta di credito, contattaci per maggiori info e preventivi.

Citroen Jumpy 

jumpy

notevole spazio di carico, ottimizzato per ogni tipo di utilizzo.

Le porte laterali scorrevoli permettono di caricare un pallet standard, mentre le porte posteriori sono apribili a battente fino a 180°, per una straordinaria accessibilità. La lunghezza di carico può arrivare fino a 2,58 m e consente di ottenere un volume utile considerevole, pari a 7 m3, per una capacità di carico di 1.200 kg (conducente compreso). La soglia di carico minima del  CITROËN Jumpy è di 62 cm con la sospensione posteriore metallica, mentre passa a 50 cm adottando la sospensione posteriore a compensazione pneumatica regolabile, disponibile in opzione. La sospensione pneumatica regolabile permette di avere un’altezza esterna complessiva inferiore a 1,90 m, ma consente soprattutto di conservare un assetto costante durante la guida, indipendentemente dal carico del veicolo.

fonte: http://www.darzauto.it/upload/UserFiles/Cataloghi/Jumpy_brochure_settembre_2012.pdf

Fiat Ducato – Jumper e Ducato Maxi Volume.

jumperducato

rozmery-vozidla_ducato-maxi         ducati-merci

Grandi volumi, grandi portate:

  • 3 passi, 4 lunghezze, 3 altezze
  • 8 volumetrie, da 8 a 17 m³
  • 3 dimensioni di porta laterale scorrevole e di porta posteriore
  • PTT da 26 a 42,5 q
  • portate utili tra 8 e 21 q
  • Carico massimo ammesso sull’asse anteriore fino a 2100 kg
  • Carico massimo ammesso sull’asse posteriore fino a 2500 kg
  • 2 differenti meccaniche, Ducato e Ducato Maxi con sospensioni rinforzate e ruote da 16”

Vano di carico

Da sempre un punto di forza
Furgoni
Il vano di carico è squadrato, regolare ed interamente sfruttabile:
  • è lungo da 2400 a 4200 mm
  • è alto da 1660 2170 mm
  • la larghezza tra passaruote è di 1422 mm: gli europallet da 120 cm si caricano facilmente e in fretta
  • il pavimento può essere protetto da legno multistrato molto resistente
  • le fiancate interne possono essere rivestite di pannelli in materiale termoformato
  • per fissare e trattenere il carico sono disponibili 4 ganci di ancoraggio in fiancata e numerosi punti di fissaggio sul pavimento
  • la luminosità interna è garantita dalle plafoniere da 15 W – è disponibile su richiesta anche unapresa da 12 V all’interno del vano di carico e una plafoniera asportabile e ricaricabile
  • l’accessibilità è garantita da porte a tutt’altezza che a richiesta possono essere apribili fino a 270°
La paratia di separazione tra vano di carico e abitacolo può essere lastrata o vetrata con vetro scorrevole.

Accessibilità

Ogni centimetro di spazio è sfruttabile per caricare la merce
Le porte laterali scorrevoli sono disponibili in 2 larghezze1075 e 1250 mm,  e 2 altezze14851755 mm.
Inoltre:
  • la guida di scorrimento superiore facilita il movimento di apertura e chiusura
  • le maniglie valigia rendono più agevole la presa
La seconda porta laterale scorrevole – lato sinistro – è disponibile a richiesta.
L’accessibilità al vano di carico dalla porta posteriore è estremamente agevole:
  • la porta è alta più di 1,5 m sul tetto basso, quasi 1,80 m sul tetto alto, più di 2 m sul tetto superalto, un vero e proprio record
  • è dotata di due possibilità di apertura a 180° e a 270°, per girare più facilmente intorno al veicolo negli spazi ristretti.

fonte: http://www.fiatprofessional.it/ducato-merci/capacita-carico